Attività fisica: il Nordic Walking

Non siate pigri e abitudinari: l’attività fisica non è sinonimo di fatica o di sacrifici, ma di salute e benessere!

Non è sempre facile iniziare o riprendere lo sport quando l’età avanza. Piccoli disturbi o malesseri a volte scoraggiano anche chi riconosce gli indubbi vantaggi di una vita attiva a tutte le età. In altri casi è il fattore psicologico a impedire l’attività sportiva: ci si sente fuori luogo, deboli, impacciati.

Ma è ormai scientificamente dimostrato come l’attività fisica sia un vero e proprio rimedio naturale che può essere utilizzato nella prevenzione e nella cura delle principali patologie metaboliche e osteo-articolari.

 

Consultare sempre il proprio medico prima di intraprendere un qualsiasi programma di attività fisica.

Per fare attività fisica nella terza età non è necessario andare in palestra e sollevare pesi improbabili, basta trovare lo sport giusto che appassioni e sia a misura della propria preparazione fisica. È sufficiente dedicare mezz’ora o un’ora al giorno, alcune volte alla settimana, preferendo attività fisiche che richiedono un piccolo sforzo dinamico: la marcia, la corsa, il ciclismo, il nuoto.

Se non ci sono controindicazioni mediche, si può cominciare subito: è sufficiente una bella passeggiata, con un passo deciso, tre volte alla settimana.

 

Camminare, pedalare o fare qualsiasi altra attività fisica, meglio se all’aperto, è una medicina salutare.

Ecco alcune semplici motivazioni per iniziare o per riprendere a praticare sport nella terza età.

  • Praticando gesti ginnici che ci permettono di mantenere l’elasticità e la forza del nostro corpo potremmo mantenerci autonomi a lungo.
  • Mettendo in pratica uno sport regolarmente, assieme a uno stile di vita sano, ci preserviamo da molte malattie croniche associate all’invecchiamento.
  • Svolgendo un’attività fisica in gruppo avremo l’occasione giusta per fare nuovi incontri o per consolidare le vecchie conoscenze. Invece d’incontrarci al bar, facciamo un paio di vasche in piscina o un’ora di Nordic Walking lungo gli argini cittadini.
  • Combattiamo le occasioni di depressione: l’attività fisica può essere lo stimolo giusto per uscire di casa.

 

Il Nordic Walking

 Per scoprire come i benefici diretti e indiretti dell’attività fisica possono avere la meglio su pigrizia e timori, si può iniziare con il Nordic Walking.

Il Nordic Walking è uno sport sano e completo, sicuro ed efficace per migliorare la condizione fisica generale indipendentemente da età, sesso e preparazione atletica, particolarmente utile anche nella riabilitazione motoria.

Nato nei Paesi Scandinavi tanti anni fa era inizialmente praticato dagli atleti dello sci di fondo durante la preparazione a secco nelle stagioni primavera/estate.

Il Nordic Walking consiste in una camminata con i bastoncini, dove gli stessi sono usati per spingere e non solo come semplice appoggio. La spinta dei bastoncini non serve né ad andare più veloci né a far meno fatica, serve a coinvolgere il maggior numero possibile di muscoli e, di conseguenza, aumentare il dispendio energetico a parità di velocità e di distanza percorsa.

Il Nordic Walking non è una nuova tecnica per camminare o per muoversi ma, al contrario, utilizza l’inserimento degli appositi bastoncini per favorire una camminata corretta, fluida e armonica, senza modificare il naturale modo di camminare.

Il principio fondamentale della disciplina è che le abilità imparate possano essere trasferite nella vita di tutti i giorni anche senza l’utilizzo dei bastoncini.

La postura e l’allineamento del corpo tramite la stabilità centrale (core stability), l’utilizzo attivo dei muscoli della schiena, dell’addome e la tecnica corretta nell’utilizzo degli appositi bastoncini, rafforzano il principio che tali supporti sono “solamente” un ausilio per insegnare il modo corretto di muoversi ed a conoscere, percepire e controllare meglio il proprio corpo.

Nel contempo, applicando la tecnica corretta, è possibile creare un efficace, naturale e completo allenamento per tonificare e rinforzare tutto il corpo.

Il Nordic Walking è particolarmente indicato per:

  • Eseguire un’attività di movimento all’aria aperta
  • Migliorare la circolazione, il tono muscolare, l’equilibrio, il respiro
  • Migliorare l’umore
  • Condivisione di momenti divertenti e di scambio con i compagni di cammino.

Per ottenere il massimo dei benefici dal Nordic Walking ed avere la massima efficienza dai movimenti nel gesto atletico diventa fondamentale seguire un breve corso propedeutico per apprendere la biomeccanica corretta della camminata con l’utilizzo dei bastoncini.